Prestiti Banco Posta specifico per acquistare una casa

Il prestito BancoPosta che vi consente di ottenere un finanziamento ideale per acquistare l’abitazione è semplice e facilmente ottenibile. Per poterlo richiedere è necessario innanzitutto essere proprietari di un conto corrente BancoPosta oppure essere titolare di un libretto di risparmio postale nominativo ordinario. Ovviamente le rate dipendono dall’ammontare della cifra richiesta e il numero di rate parte da un minimo di 36 mesi fino ad un massimo di 120 mesi.

Questo tipo di prestito può essere utile ovviamente non solo per l’acquisto di una casa, ma anche per acquisti più piccoli come ad esempio una cantina o un garage, in buona sostanza l’importo minimo che viene richiesto è di 10 mila euro, mentre l’importo massimo concesso è di 60 mila euro.

Per chi è titolare di un libretto gli importi cambiano, infatti si va da un minimo di 10 mila euro ad un massimo di 30 mila euro. In entrambi casi comunque il rimborso ha una durata prescelta che è compresa tra i 36 e i 120 mesi.

Prestito BancoPosta Acquisto Casa è un modello di prestito personale che può essere facilmente richiesto da chi risiede e lavora in Italia, infatti per fare domanda è necessario presentare un documento d’identità, tessera sanitaria e la documentazione che riguarda il proprio reddito. Ma non basta perché in allegato si dovrà presentare anche tutta la documentazione che riguarda l’atto di acquisto o comunque un compromesso d’acquisto che è stato registrato.

L’erogazione del finanziamento avverrà successivamente in un’unica soluzione: l’importo viene direttamente accreditato sul conto corrente BancoPosta. Se si è titolare di un libretto di risparmio postale è possibile anche richiedere un finanziamento erogato in contanti presso lo sportello dell’ufficio postale. Il rimborso di questo prestito avviene tramite il pagamento di comode rate mensili che sono fisse e vengono addebitate automaticamente sul Conto BancoPosta del richiedente, oppure possono essere richieste tramite bollettini postali specifici mese dopo mese. Ovviamente in quest’ultimo caso le spese di pagamento dei bollettini sono a carico del cliente secondo il tariffario standard delle poste. Se siete però interessati a capire tutte le documentazioni e la regolamentazione di questo tipo di prestiti vi consiglio di seguire il link e visitare il sito https://guidaprestitiposte.it/